Ho deciso che dedicherò almeno un post al mese ai trend di stagione, gli in e gli out, ai must have e i must hide…
Ecco il primo!
Quando ormai il gelo è alle porte ed iniziamo a mettere i top nelle retrovie del nostro armadio, dobbiamo fare spazio a pull e cardigan, ma attenzione che siano quelli giusti!
In questo post parleremo di alcuni dei trend più incisivi della prossima stagione, quelli che hanno fatto la differenza sulle passerelle.
Il nostro inverno vede due personaggi protagonisti : Robin Hood e il Dandy, scegliete pure quello che preferite! Se dunque da un lato troviamo pellicce, bisacce e stivaloni (frecce-gioiello e accessori con la piuma di fagiano sono d’obbligo!), dall’altro ritroviamo quell’attenta ricerca dell’eleganza e della perfezione attraverso la scelta del dettaglio, mood ovviamente più aristocratico, per chi alla foresta di Sherwood preferisce un salotto raffinato!
Se ci volessimo ispirare ad un’ epoca invece dobbiamo scegliere gli anni 60: come quegli anni, anche il nostro inverno sarà influenzato dalla Pop art: fumetti, pubblicità e stemmi si impongono sulla scena ostentandosi senza timori. Pattern come carta da parati, fantasie e cromie delineano patchwork dal tono frizzante e a volte romantico…
I colori ruotano attorno alle 3B, bianco, blu e bordeaux; mentre i tessuti cult sono la pelle per un effetto goth-chic ed il velluto, sia per gli abiti che, soprattutto, per gli accessori!
Ultimo, ma non meno importante è il trend dell’oversize: coat teatrali, ad effetto, spettacolari, lunghi fino alle caviglie o usati come mantelle, tutto purchè over! Blazer come rubati al fidanzato, con un solo bottone o doppiopetto diventano il passepartout ideale da sostituire ai cardigan, quindi anche i tessuti più leggeri sono ammessi. Ma vogliamo over anche gli accessori, prima tra tutti la cintura, alta quasi come un corsetto da indossare sopra un pull oppure un giubbotto!
E voi, quale sarà il trend che seguirete?